Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Lorenzin: il Premierato riduce i poteri del capo dello stato e svuota il Parlamento

12 Giugno 2024

"Il premierato, un inedito nel mondo che la destra ci sta imponendo a colpi di maggioranza, è un disegno francamente inaccettabile. Oggi, nel corso della discussione dell'art.5, dalla maggioranza nessuna risposta alle domande che abbiamo posto sulle principali criticità di questa legge. La prima, la riduzione dei poteri del Presidente della Repubblica. La seconda, la mancanza di contrappesi come accade in tutte le democrazie liberali, indipendentemente dal fatto che esse abbiano un sistema presidenziale, semi-presidenziale, il cancellierato alla tedesca o il sistema inglese. La terza, il successivo svuotamento dei poteri del Parlamento con un sistema di elezione dei rappresentanti a strascico, insieme al Premier. Infine, non meno importante, il richiamo vago, lasciato nell'incertezza più totale, sulla legge elettorale, la cui forma in questo caso diventa determinante per capire come verrebbe garantita la rappresentanza dei partiti, non del premier, in Parlamento. Non è un fatto residuale sapere quali soglie di accesso si voglia ammettere e quale sia la soglia elettorale per ottenere il premio di maggioranza. Il rischio che si abbia un Parlamento del premier con il 25% dei voti non è peregrino, così come che si stabilisca una legge elettorale che determini un bipartitismo puro. Tutto ciò avanza con una navigazione al buio in cui, in questa fase del dibattito parlamentare, dalla maggioranza abbiamo ricevuto solo slogan e nessun approfondimento nel merito delle questioni puntuali da noi poste". Così la senatrice Beatrice Lorenzin, vicepresidente del Gruppo Pd di Palazzo Madama, nel suo intervento in aula durante l'esame dell'art.5 del ddl Casellati sul premierato.


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

Rassegna stampa