Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Mirabelli: sconfitta elettorale? Schlein non ha colpe

30 Maggio 2023

Intervista a Franco Mirabelli su affaritaliani.it

"Sicuramente si tratta di un risultato negativo e segna una sconfitta del Centrosinistra e delle opposizioni. Non è un risultato omogeneo, perché in questo risultato, comunque deludente, il dato lombardo e campano ci dice che il Centrosinistra ha saputo vincere in quelle realtà vincere". Con queste parole il senatore del Partito Democratico Franco Mirabelli, vicino a Dario Franceschini, intervistato da Affaritaliani.it, commenta l'esito dei ballottaggi e del primo turno delle elezioni comunali in Sicilia. "Io credo che questo risultato sia figlio dell'unità del Centrodestra che si è consolidata grazie anche all'esperienza di governo e sia figlio delle divisioni delle opposizioni e del Centrosinistra. Tutti i ballottaggi persi per pochi voti, è evidente che un Centrosinistra più coeso e meno litigioso avrebbe potuto anche pensare di ottenere un risultato diverso".

La segretaria Elly Schlein ha qualche responsabilità? Ha commesso qualche errore? "Credo dobbiamo evitare di leggere questo risultato dopo pochi mesi dall'elezione di Elly Schlein in chiave ancora congressuale. Mi pare evidente che la vittoria di Schlein sia frutto di una proposta di discontinuità col passato e costruire quella proposta per darle credibilità necessita di più tempo. Sicuramente le scelte che hanno portato a questa tornata elettorale non sono state fatte da Elly e non credo siano una sua responsabilità. Le fa onore essersi giustamente assunta la propria responsabilità".

Tema alleanze, che fare? M5S o ex Terzo Polo? "Io penso che per il futuro tutti dovremo fare i conti con un sistema politico in cui un Centrodestra che si presenta unito sempre e ovunque prefigura un meccanismo bipolare che non può essere contrastato da opposizioni che marciano divise. Serve fare i conti con questo dato, dopodiché il 2024 sarà l'anno delle elezioni europee e c'è da lavorare per affermare la proposta politica del Pd e questo faremo, lo faremo rafforzando l'opposizione. Successivamente, quando guardiamo agli appuntamenti maggioritari, è evidente che il tema delle unità delle opposizione si impone", conclude Mirabelli.

Leggi l'intervista su affaritaliani.it


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

Rassegna stampa