Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Braga e Losacco: Marche confermano follia del negazionismo climatico. Sospendere le tasse per i territori alluvionati

17 Settembre 2022

“Per anni la destra si è vantata di essere il partito del mattone che ha aumentato il consumo di suolo e reso più fragile il territorio. Poi hanno negato il cambiamento climatico, irriso chi ne denunciava l’incombente minaccia, contrastato a livello europeo gli obiettivi del Green Deal. Nei loro programmi elettorali la transizione ecologica è rappresentata come un fatto da arginare, ritardare, annacquare. Eppure la fragilità italiana ne ha fatto il Paese più colpito dal cambiamento climatico in Europa dopo Francia e Germania, con il 17% dei danni registrati nel Continente.

E’ per queste ragioni che la riconversione ecologica è uno dei pilastri del programma del PD, a riprova che il voto del 25 settembre è una scelta da due idee profondamente diverse del futuro dell’Italia.

Bisogna misurarsi con questa emergenza prima che sia davvero troppo tardi: la messa in sicurezza del territorio, le politiche di prevenzione, la riduzione delle emissioni inquinanti per raggiungere l’obiettivo emissioni zero nel 2050 come previsto a livello europeo.

E, nell’immediato, una forte politica di sostegno alle famiglie e alle imprese marchigiane già duramente colpite dalla crisi energetica. Il Governo, che ha già riconosciuto lo stato d’emergenza, preveda la sospensione delle tasse, dei mutui e di tutte le altre scadenze dei pagamenti per le attività commerciali e i privati colpiti dall’alluvione.”

Così in una nota la deputata Chiara Braga, responsabile nazionale Ambiente e l’on. Alberto Losacco, Commissario regionale Marche del Partito Democratico.


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30

Rassegna stampa