Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Zingaretti: buon lavoro al nuovo Governo Draghi, lo sosterremo con lealtà e convinzione

14 Febbraio 2021

Auguri alla sua squadra scelta in piena autonomia dal Presidente

Ora riprendiamo il cammino con impegno per fermare la pandemia e promuovere investimenti per creare lavoro, rilanciare la scuola, rafforzare la sanità e le reti sociali.
In questi mesi, nel lavoro di ricostruzione del partito, abbiamo scommesso molto sulla valorizzazione della forza e della risorsa delle donne e, in questi giorni, nella centralità del tema della differenza di genere come cuore del programma per la ricostruzione italiana.
Nella selezione della componente del Pd nel governo questo nostro impegno non ha trovato rappresentanza. Pur rispettando i criteri di autonomia dei ruoli farò di tutto perché questo si realizzi nel completamento della squadra di governo




📌
 Scuola: 5 % del Pil per l’istruzione
📌 Sanità: 20 miliardi da investire per rinnovarla
📌Fisco: più equo e semplice
Con Draghi con le nostre idee.
Comincia da oggi la campagna a sostegno delle politiche del Governo.



 


Quella che dobbiamo compiere è una vera e propria rivoluzione verde, che ci porti a realizzare il grande obiettivo europeo della neutralità climatica.
Per far ciò, occorre intervenire drasticamente sulle condizioni dell'acqua, della terra, dell'aria attraverso scelte politiche che siano chiare e nette.
In particolare, i sussidi ambientalmente dannosi (SAD) devono essere azzerati; il dissesto idrogeologico deve essere combattuto con una legge nazionale sul consumo di suolo e sulla rigenerazione urbana; le energie rinnovabili devono essere portate avanti con un piano di investimenti straordinario, che ci consenta di superare gradualmente le fonti fossili.
E poi, la decarbonizzazione dell'ex Ilva di Taranto, la transizione a un modello di economia circolare, la riqualificazione energetica e sismica degli edifici pubblici e privati.
Perché tutto, quando si parla di ambiente, si tiene insieme. Dal modello produttivo alle nostre case.
Adesso, con il Recovery Plan, abbiamo davvero la possibilità e il dovere di realizzare la rivoluzione verde.


Potrebbe essere un'immagine raffigurante 13 persone e il seguente testo


Governo: ecco la lista dei ministri dell'esecutivo Draghi

Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha consegnato al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, la lista dei ministri del nuovo governo. Questi i nomi: allo Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti; al ministero per il Sud Mara Carfagna; alla Salute confermato Roberto Speranza; al Lavoro Andrea Orlando; alla Transizione ecologica Roberto Cingolani che presiedera' il coordinamento del comitato per la transizione ecologica; alla Innovazione tecnologica e transizione digitale Vittorio Colao; alla Giustizia Marta Cartabia; all'Istruzione Patrizio Bianchi; ai Trasporti Enrico Giovannini; all'Universita' Cristina Messa; all'Interno Luciana Lamorgese; agli Esteri Luigi Di Maio; alla Difesa Lorenzo Guerini; ai Rapporti con il parlamento Federico D'Inca'; all'Economia Daniele Franco; all'Agricoltura Stefano Patuanelli; ai Beni culturali Dario Franceschini; alla Pubblica amministrazione Renato Brunetta; alle autonomie Maria Stella Gelmini; alle Politiche giovanili Fabiana Dadone; alle Pari opportunita' Elena Bonetti; alla Disabilita' Erica Stefani; al Turismo Massimo Garavaglia. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio sara' invece Roberto Garofoli.

Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
1 2 3
4 5 6 789 10
1112131415 1617
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30

Rassegna stampa