Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Ue: Toia, se l’Italia dice si al summit e no al Mes non è credibile

16 Settembre 2020


“Dopo il bel discorso della presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen il nostro Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha fatto bene ad accogliere tempestivamente la proposta di ospitare, nell'ambito della presidenza italiana del G20 del 2021, il Summit Globale sulla Salute. “Uniti proteggiamo la nostra salute” ha risposto Conto su Twitter. Molto Bene, ma l'Italia non può ospitare il Global Health Summit e allo stesso tempo lasciare sguarnita la propria sanità perché “non si fida” dell'Ue e del Mes. Così l'Italia non è credibile. La crisi del coronavirus sta mostrando chiaramente il prezzo altissimo, in termini di vite umane e di economia, pagato a causa della mancanza di unità europea. Per questo è lodevole che Von der Leyen abbia avuto il coraggio di dire chiaramente che serve una “Unione europea della sanità” con il rafforzamento dell'Agenzia europea per i medicinali e la creazione di una nuova agenzia europea per la ricerca biomedica. I governi devono fidarsi dell'Ue delegando a Bruxelles il potere di indirizzare le politiche sanitarie e un grande Paese come l'Italia, Paese fondatore dell'Ue, deve dare l'esempio, non dare spazio alle diffidenze euroscettiche a spese della sanità italiana. Ora più che mai bisogna ricordare, come ha fatto Zingaretti, che non si può arretrare sul Mes”. Lo ha dichiarato Patrizia Toia, eurodeputata Pd e vicepresidente della commissione Industria, Ricerca ed Energia.





L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi


Eurodeputati PD: ispirato e, insieme, concreto il discorso di Ursula Von der Leyen sullo “stato dell’Unione”

Con un discorso ispirato e, insieme, concreto Ursula von der Leyen presenta lo “Stato
dell’Unione”. Le sue parole sono chiare:
“Non funziona più il modello economico che valorizza la ricchezza al di sopra del benessere. Non basta rispondere alle emergenze del passato ma occorre progettare il mondo di domani”
E ancora “è il momento per l’Europa di spianare la strada dalla fragilità, emersa drammaticamente con la pandemia, alla sicurezza e alla stabilità”.
L’Unione oggi è certamente più forte e coraggiosa che nel passato, ma deve mantenere lo stesso slancio delle scelte di luglio, quando ha deciso di investire nel proprio futuro, e oggi è chiamata alla prova, altrettanto dura, della realizzazione delle sue promesse.
L’Europa e gli Stati membri devono spendere bene investendo le risorse che verranno grazie all’emissione di eurobond e del “buon debito comune europeo”.
Ed ecco la parte concreta e pragmatica di Ursula: un elenco di programmi e impegni precisi e di tappe per realizzare una “Unione della salute”, uno sviluppo digitale avanzato (un vero e proprio decennio digitale europeo) sempre abbinato al rispetto di valori e diritti secondo un approccio specifico europeo, cluster per l’innovazione, cloud europeo e supercomputer.
E poi il rafforzamento delle scelte green perché la sostenibilità ambientale è l’impronta della transizione economica, con l’impegno a dedicare il 37% del Recovery a questo grande sforzo.
E ancora la formazione, il capitale umano, il lavoro, l’Europa sociale e l’”UNIONE EUROPEA DELLA SALUTE”. E il contesto mondiale dove l’Europa deve svolgere sovranità e autorità e l’annuncio di un Summit globale in Italia sulla salute.
Il quadro programmatico è completo e del tutto condivisibile.
E, in chiusura, un richiamo ai valori europei, che “non sono in vendita” per nessun prezzo, al valore della differenza che è l’“essenza dell’umanità” e ai giovani, che, non a caso, danno il nome al programma di ripresa “Next Generation EU”. #SOTEU2020
Eurodeputati PD


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
12345
6789101112
1314 151617 18 19
20 21 22 23 24 2526
27 2829 30

Rassegna stampa