Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Franco Mirabelli: opposizioni fanno propaganda sullo stato di emergenza

29 Luglio 2020


Intervento del Sen. Mirabeli in Commissione Parlamentare Antimafia durante l’audizione del presidente del Parco dei Nebrodi, Giuseppe Antoci

"Se si vuole fare polemica a tutti i costi lo si può fare su qualunque provvedimento. A me pare che il Presidente del Consiglio abbia fatto una proposta di buon senso, motivata tecnicamente più che politicamente o appunto disegnando chissà quali obiettivi. Semplicemente è opportuno che venga prorogato fino al 15 ottobre lo stato di emergenza per consentire ad una serie di strumenti che sono già in campo di restare attivi: penso agli accordi con il volontariato per assistere e famiglie, alla Protezione Civile, all’attività del Commissario Arcuri. Queste sono tutte cose che servono in vista della riapertura delle scuole e della necessaria precauzione che dobbiamo avere e che ci deve spingere a predisporre tutti gli strumenti necessari per affrontare il covid, nel caso si ripresenti in maniera massiccia, come sta succedendo in molti Paesi. I numeri del covid in Italia sono buoni grazie a ciò che ha fatto il Governo in questi mesi. Abbiamo fatto delle scelte forti, radicali, che rischiavano di essere impopolari e invece gli italiani hanno capito e, grazie a questo, non solo da primo Paese coinvolto abbiamo reagito ma abbiamo reagito talmente bene che siamo diventati un modello per molti altri Paesi. Il covid, però, non è debellato completamente. Penso che sia sbagliato mettere in discussione la necessità di mantenere le precauzioni minime, cioè la mascherina e l’attenzione ai contatti diretti con persone estranee e il distanziamento: sono cautele che dobbiamo continuare a mantenere proprio per evitare che il virus si riproponga, visto che non è stato debellato. So che le opposizioni non dicono che il virus è debellato ma allora non si capisce perché devono essere contrarie al fatto che si mantengano in campo una serie di misure tecniche necessarie. I passaggi parlamentari ci sono stati e ce ne sono stati moltissimi. Ce n’è stato uno oggi. Gli ultimi DPCM sono tutti stati preceduti da un dibattito parlamentare: il Presidente del Consiglio è venuto in Parlamento moltissime volte a riferire. Credo davvero che sia strumentale l’idea che si voglia protrarre lo stato di emergenza per chissà quale volontà. Senza nessun bisogno dello stato di emergenza, la maggioranza al Senato confermerà di esserci per il voto sullo scostamento di bilancio, con una maggioranza assoluta. Non c’è bisogno dello stato di emergenza quando si ha una maggioranza in Parlamento. Quella delle opposizioni, quindi, è propaganda: è strumentale ragionare così su una misura tecnica che serve solo a mettere il Paese nelle condizioni di far fronte a ogni possibile recrudescenza del virus. Penso che questo Governo, guidato dal Premier Conte, abbia fatto bene durante tutto il periodo dell’emergenza; abbia fatto bene nella prima fase dell’emergenza economica e adesso dobbiamo attrezzarci per utilizzare i fondi europei e rilanciare il Paese". Lo ha detto il senatore Franco Mirabelli, Vicepresidente del Gruppo PD al Senato in diretta a Radio Radio.

Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
12345
6789101112
1314 151617 18 19
20 21 22 23 24 2526
27 2829 30

Rassegna stampa