Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Franco Laratta e il suo libro “Vantativinne” a Mendicino: senza i giovani la Calabria è finita

23 Luglio 2020

«Qui politica e istituzioni sono nelle mani di persone già vecchie nel Novecento»

L’incontro a Mendicino
L’incontro a Mendicino


Agricoltura e mutamenti climatici, Laratta: lavorare insieme per maggiori tutele assicurative


«Senza i giovani la Calabria è finita. Senza i nostri cervelli, i nostri talenti, questa terra è destinata al definitivo declino. Ma questo “non è un paese per giovani”: politica e istituzioni calabresi sono nelle mani di persone che era vecchie già nel ‘900». Franco Laratta non le manda a a dire, è netto e chiaro nel suo intervento a Mendicino, in occasione di un confronto pubblico organizzato dall’amministrazione comunale. Al centro dell'incontro il libro di Laratta, “Vantativinne”, in cui si parla proprio del futuro della Calabria.

 

Un incontro dal vivo, dopo tanto tempo. Tra la gente ed adottando tutte le misure di sicurezza previste dalle dispozioni vigenti in materi di contenimento del contagio. Nella cornice del centro storico di Mendicino, si è tornati a parlare della Calabria, della sua crisi, del futuro, soprattutto dei giovani calabresi. A fare gli onori di casa l'assessore comunale Margherita Ricci. Oltre a Laratta, presenti anche Antonietta Cozza e i protagonisti di "Vantativinne", Luigia Granata, Francesco Rodilosso, Gabriele Bafaro.

 

Tanti gli spunti, le riflessioni, le proposte del pubblico. Tanta la voglia di cambiare, di costruire una Calabria diversa. Poi le conclusioni del già parlamentare e scrittore Franco Laratta: «In Calabria non vedo idee, non sento proposte di qualità, non c’è un progetto credibile. Tutti giocano la stessa partita perdente. Intanto i nostri migliori talenti vanno via. E nessuno muove un dito».


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
12345
6789101112
1314 151617 18 19
20 21 22 23 24 2526
27 2829 30

Rassegna stampa