Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Clima, Caleo: a COP23 di Bonn, valorizzare il ruolo dei parchi

13 Novembre 2017

“Le aree naturali protette, oltre a giocare un ruolo di primo piano nella salvaguardia della biodiversità, svolgono funzioni importanti di assorbimento e immagazzinamento della CO2 e per questo vanno valorizzate come ‘casseforti del clima’. Solo in Italia si calcola che nel suolo e nelle foreste dei parchi siano stoccate 460 milioni di tonnellate di carbonio, pari a 4 volte quelle prodotte nel paese ogni anno, un servizio ecosistemico che vale 1 miliardo e 200 milioni all’anno”. Lo dice il senatore del Pd Massimo Caleo, vicepresidente della Commissione Ambiente, che sta partecipando alla COP23 di Bonn, dove è intervenuto proprio sul tema dei parchi.
“L’Ue e l’Italia già fanno molto – prosegue – ma credo che si possa fare di più per attuare l’articolo 5 dell’accordo di Parigi che prevede di rafforzare i bacini di assorbimento dei gas a effetto serra e di proteggere le foreste ai fini della mitigazione del cambiamento climatico. Per questo auspico che nella dichiarazione finale della Cop23 ci sia un riferimento al ruolo decisivo che possono svolgere le foreste e le infrastrutture verdi, quali le aree protette”.


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
1 2 34
56 7 8 910 11
121314 15 161718
1920 21 22 23 24 25
262728 29 30

Nuovi italiani

Rassegna stampa