Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Con Renzi per un Pd moderno e un nuovo centrosinistra - di Fabrizio Barini

08 Marzo 2017

Sostengo Renzi perché in modo energico e coraggioso è stato interprete del desiderio di rinnovamento della società italiana avviando un serio percorso riformista delle istituzioni, avvicinando il Paese agli standard internazionali sul piano delle regole di convivenza sociale e di programmi di sviluppo.

Perché ha saputo usare un linguaggio, e produrre un messaggio, in grado di superare i confini ideologici in cui è stata rinchiusa per anni la sinistra italiana e il suo gruppo dirigente, proiettandola verso una concreta e stabile prospettiva di Governo del Paese.

Perché, soprattutto per ragioni anagrafiche, sa cogliere meglio i profondi processi di trasformazione in atto nella società su scala nazionale ed internazionale, ed ha una prospettiva di permanenza sulla scena che li consente di pianificare al meglio programmi e iniziative politiche di ampia portata.

Perché, negli oltre 1000 giorni del suo Governo, è riuscito ad aprire un dibattito sul futuro dell'Europa, e con la spinta a favore del superamento delle politiche di austerità, indicare una via concreta per l'uscita della crisi economica, contrastando la spinta disgregatrice dei movimenti populisti.

Perché sotto il suo Governo sono state approvate una serie di misure volte a favorire il processo di trasformazione dell’industria nazionale in chiave innovativa che hanno messo il Paese sulla strada giusta per recuperare il gap di competitività accumulato negli anni rispetto ai principali partner internazionali.

A Renzi chiedo un progetto per riorganizzare, in chiave contemporanea, il Partito Democratico, con l’obiettivo di tenere insieme lo storico modello dei partiti di massa con le nuove esigenze della società civile per la partecipazione alla vita politica attiva e in grado di coinvolgere e appassionare le nuove generazioni.

Chiedo di lavorare per una maggiore e diversa capacità inclusiva della sua leadership volta a costruire un nuovo centro sinistra che sappia ritrovare le motivazioni e le ragioni che lo hanno portato per ben 2 volte al Governo del Paese ed essere di esempio per le altre forze progressiste in Europa.

Chiedo di non rinchiudersi in gruppi ristretti di persone di provata fede ma di aprire il suo progetto a tutte le forze innovatrici in grado di dare un contributo basato sull’esperienza per l’elaborazione di un pensiero politico, la vita del Partito Democratico e il programma di governo del Paese.

Chiedo di sostenere il Governo di fronte alle sfide importanti all’orizzonte a cominciare dalla candidatura di Milano ad ospitare la sede dell’EMA ovvero l'agenzia europea del farmaco, e più in generale ai programmi per attrarre investimenti e capitale umano di qualità dopo la Brexit

Chiedo di impegnarsi affinché le tematiche legale alla sostenibilità ambientale e l'economia circolare diventino patrimonio comune e siano al centro dell’iniziativa politica del Partito Democratico attraverso proposte legislative e azioni amministrative ad ogni livello di governo.

 

Fabrizio Barini

@FabrizioBarini


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
12 3 4 56 7
89 1011121314
151617 18 19 20 21
2223 24 25 262728
2930 31

Nuovi italiani

Rassegna stampa