Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Mirabelli: "Monti è arrivato a risolvere un problema che ha creato chi c’era prima"

29 Marzo 2012

 
“Il Partito Democratico ha deciso di appoggiare il governo Monti perché il Paese ne aveva bisogno, rinunciando ad andare ad elezioni anticipate che, probabilmente, avremmo vinto. Quello in carica non è il nostro governo ma non è neanche un governo che con noi non c’entra nulla”. È il commento di Franco Mirabelli, consigliere regionale Pd della Lombardia, intervenuto nel corso di una trasmissione televisiva.
 
“Questa tendenza a dire che le colpe di ciò che accade sono tutte del governo  Monti è sbagliata. Monti è lì a risolvere un problema che qualcuno prima ha contribuito a creare. È inaccettabile che chi ha contribuito a creare il problema, adesso, venga a spiegarci che è tutto da rifare perché la gente soffre. Berlusconi, con l’operato del suo governo, ha delle responsabilità per quello che è accaduto e che sta accadendo” – continua Mirabelli.
 
“Sulla riforma del lavoro, non è vero che il governo Monti è uguale al governo Berlusconi. - afferma il consigliere regionale del Partito Democratico - Il problema è come è stata impostata la modifica dell’Articolo 18.
Se un’azienda chiude o ci sono ragioni economiche serie, è ovvio che si può licenziare ma questo sta già succedendo anche adesso che l’Articolo 18 è in vigore.
Il problema, invece, è che, se un lavoratore che viene licenziato formalmente per ragioni economiche fa ricorso e il giudice stabilisce che non c’erano le ragioni economiche ma lo si sta licenziando per altro, il lavoratore ha diritto ad un indennizzo ma non può essere reintegrato e, questo, è sbagliato perché crea incertezza.
Questa norma va corretta e il Pd lavora per correggerla. Non cadrà il governo per questo e ci sarà comunque la riforma del lavoro”.

Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 1718 19 20
21 22 23 24 25 2627
28

Rassegna stampa