Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Braga: sulle rinnovabili l’Europa corre e l’Italia è in ritardo

30 Marzo 2023

"Entro il 2030 il 42,5% dell'energia consumata nella Ue proverrà da fonti rinnovabili. La decisione è frutto dell'accordo tra Consiglio Europeo e Parlamento europeo che prevede anche l'accelerazione delle autorizzazioni per evitare burocrazia e ostacoli che oggi ostacolano la produzione". Lo ha scritto su Facebook Chiara Braga, capogruppo Pd alla Camera dei Deputati. "Un'ottima notizia che purtroppo aggrava le preoccupazioni per i ritardi dell'Italia sul PNRR che doveva essere il volano della transizione ecologica con più di un terzo dei fondi disponibili dedicati all'ambiente. Ancora una volta mancanze e limiti del Governo mettono davvero a rischio lo sviluppo del paese. Mentre l'Europa corre".


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30

Rassegna stampa