Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Coronavirus: Di Biase, Roma non dimentichi chi vive in strada

25 Marzo 2020



"In questi giorni di emergenza Covid-19 sembra che la situazione di chi vive in strada a Roma sia drammatica, soprattutto nelle stazioni dove le persone senza fissa dimora o migranti, con sintomi e necessità di accoglienza per isolamento fiduciario vengono lasciate a loro stesse. Chiedo alla Sindaca di Roma di attivarsi tempestivamente affinché le misure annunciate nei giorni scorsi vengano realizzate". Così in una nota la consigliera regionale del Pd, Michela Di 
BIASE. "C'è bisogno - dice - di predisporre quanto prima posti per la sorveglianza attiva e strutture per l'accoglienza sanitaria ed eventuali screening. Queste persone non hanno alcuna possibilità di restare in isolamento o chiudersi in casa, semplicemente perché una casa non c'è l'hanno. A Roma sono circa 8mila le persone che vivono senza fissa dimora e molto di loro spesso restano fuori da qualsiasi tipo di accoglienza. L'amministrazione capitolina metta in campo tutte le energie per rispondere quanto prima a questa situazione drammatica, in un momento di grande emergenza che rende le persone che vivono in strada ancora più fragili, più ai margini e più sole".


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

Rassegna stampa