Registrati

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196. La raccolta e il trattamento dei dati sono effettuati limitatamente ai fini connessi alla gestione operativa e amministrativa del servizio. I dati sono trattati con strumenti informatici e telematici e non saranno comunicati a terzi. Il titolare del trattamento è AreaDem.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Log in

 
Registrazione al sito - Login al sito

Fisco: Rosato, l'aumento dell'Iva non è nel programma del Pd, avanti con la riduzione delle tasse

19 Aprile 2017

Post su Fb di Ettore Rosato, Presidente dei Deputati Pd

La pressione fiscale al 42,9% è ancora troppo alta. Ma è certamente meno del 43,3% (dato del 2015) o del 43,7% (dato del 2014).
Insomma, in questi anni le tasse le abbiamo ridotte.
Abbiamo cancellato IMU e TASI sulla prima casa, IMU, IRAP e IRPEF agricola, cancellata la quota lavoro dell’IRAP, ridotta l’IRES e introdotto gli 80 euro in busta paga per 11 milioni di italiani.
E il nostro lavoro dei prossimi anni non potrà che continuare ad andare in questa direzione.
Per questo un aumento dell’IVA non è nel programma del Partito Democratico né può essere nelle intenzioni del Governo. Un aumento che rischierebbe di pesare soprattutto sui redditi più bassi e di contraddire il lavoro di rilancio dei consumi che faticosamente abbiamo portato avanti.
Tornare a tassare consumi e redditi sarebbe un errore ed un’ingiustizia cui non ci presteremo.
#Giùletasse #Italiariparte


Commenta... oppure


torna su

Agenda

DoLuMaMeGiVeSa
1234 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

Nuovi italiani

Rassegna stampa